Karate

SVIZZERA SHOTOKAN KARATÉ – S.S.K

SEZIONE TICINO - DOJO DI GORDOLA



Nella foto: membri del dojo di Gordola in visita in Giappone (Agosto 2008 -Tokyo, Università di Waseda)



SEZIONE S.A.G. – GORDOLA

 

Presentazione


Ticino Shotokan insegna il karatè come arte marziale e non come attività sportiva, il che significa che la disciplina, il rispetto per i seniors (membri più adulti), la perseveranza, il controllo, l'umiltà e la pazienza sono più importanti del vincere o perdere una gara.

Ticino Shotokan ha due dojo in Ticino della SSK (Suisse Shotokan Karaté) sotto la direzione del Maestro Tsutomu Ohshima, pioniere del karaté negli Stati Uniti negli anni 50 ed uno dei pochi allievi diretti ancora in vita del padre del karaté, Gichin Funakoshi.


Cenni storici inerenti la storia del karaté li potrete trovare sul sito internet (in italiano), in cui vi sono pure delle stupende foto storiche: l’indirizzo é www.ticinoshotokan.com
La frequenza degli allenamenti settimanali é di 3 giorni (vedi orari specifici) e sull’arco di tutto l’anno, estate compresa. Per i ragazzi dai 8 ai 12 anni é previsto un giorno a settimana durante l’anno scolastico.


Il programma degli allenamenti é consultabile direttamente dal nostro sito:   www.ticinoshotokan.com

..

CHI - COSA - PERCHÉ - DOVE - QUANDO

Il Ticino Shotokan Karaté é nato nel 1993 tramite il fondatore Alex Guillen. Quest’ultimo é stato allievo diretto del Maestro Tsutomu Ohshima (5 Dan) a Los Angeles (USA), a sua volta allievo di G. Funakoshi, creatore del karaté. La nostra sezione fa parte della Svizzera Shotokan Karaté che esiste dal 1968. Attualmente il dojo dispone di una quarantina di soci, di cui 7 cinture nere. Cenni storici inerenti la storia del karaté li potrete trovare sul sito internet (in italiano), in cui vi sono pure delle stupende foto storiche: l’indirizzo é www.ticinoshotokan.com
Lo stile tradizionale si concentra su intensi allenamenti di tecniche di base; la competizione rappresenta solo una piccola parte della pratica. I combattimenti sono centrati sul timing e l’efficacia. Una pratica continua e seria di questa completa arte marziale porta molteplici benefici alle funzioni psico-motorie e cardiovascolari, nonché migliora i fattori di autoprotezione e conduce ad uno stile di vita sano. Il karaté non dev’essere visto come attività sportiva perché quest’ultima, nonostante i benefici fisici, implica un inizio, un punto di massima prestazione e una decadenza. Questa curva nel karaté non esiste poiché la progressione in questa disciplina é determinata dagli allenamenti costanti e dalla velocità per chi é giovane, e per i più maturi dal perfezionamento dei movimenti, dall’accurata misura della distanza con l’avversario e dal momento giusto dell’attacco o contrattacco. La frequenza degli allenamenti settimanali é di 3 giorni (vedi orari specifici) e sull’arco di tutto l’anno, estate compresa. Per i ragazzi dai 7 ai 12 anni é previsto un giorno a settimana durante l’anno scolastico. Unicamente nel mese di settembre e ottobre vengono aperte le iscrizioni ai nuovi interessati, dopodiché il gruppo continua il programma in modo unito e senza interruzioni.

  

Foto event CH a Sion con Sensei                                          Foto event CH 2006 a Locarno

Sponsor
  

© saggordola.ch – credits – Ultimo aggiornamento della pagina: 17.03.2014